About

First Chop the award winning brewery sprung from humble beginnings. Created by chef, creative and restauranteur Rik, the beer was originally born from his acclaimed bar and restaurant of the same name in North Manchester.

Borrowing use of a local micro brewery, Rik deep dived into his passion for inspirational and quality flavour combos and found that he had created a craft beer range with a fresh approach and instant demand. Within 6 months the demand was such that borrowing a brewery was no longer an option and the First Chop Brewing Arm was born.

First Chop initially settled under a Salford railway arch and combined the fledgling brewery with a rootsy live music, club and arts space at the heart of the Manchester scene. After many events, the site was sadly wiped out by a fire but Rik was on a roll with his beer and set up a new (permanent) home for the brand in nearby Eccles.

Continuing to experiment with new lines and collabs and with momentum maintained, the millionth pint was brewed in December 2018.

The lines continued to evolve depending on Rik's passions and feedback from customers. Some favourites are POD - the oatmeal stout with hints of vanilla and chocolate. AVA - a Mancunian take on a continental golden ale and a recent edition, YES, which is the anytime IPA, with ultra low alcohol at 0.5% but still packed full of flavour.

As well as seeking out fresh flavours, Rik was passionate about making sure the beer was accessible to all. First Chop has led the way in gluten free craft beer production. All First Chop beer is vegan. and the majority of the range is gluten free, just look for the cross grain symbol on the cans.

The brewery now produces 30,000 pints every week with an expanded team of 6 First Chop aficionados.

Chi Siamo

First Chop: il premiato birrificio nato da umili origini. Creata dallo chef, creativo e ristoratore Rik, la birra è nata originariamente dal suo acclamato bar e ristorante con lo stesso nome nel nord di Manchester.

Prendendo in prestito l'uso di un micro birrificio locale, Rik si è immerso nella sua passione per le combinazioni ispiratrici di sapori e qualità e ha scoperto di aver creato una gamma di birre artigianali con un approccio fresco e una domanda immediata. In soli 6 mesi la domanda era tale che il prestito di un birrificio non era più un'opzione e nacque così il First Chop Brewing Arm.

First Chop inizialmente si stabilì sotto un arco ferroviario a Salford e combinò il birrificio alle prime armi con una musica dal vivo radicata, club e spazio artistico nel cuore dello scenario di Manchester. Dopo molti eventi, il birrificio è stato purtroppo distrutto da un incendio, ma Rik stava avendo successo con la sua birra e così ha creato una nuova casa (permanente) per il marchio, nella vicina Eccles.

Continuando a sperimentare nuove linee e collaborazioni e con lo slancio mantenuto, la milionesima pinta è stata prodotta a dicembre 2018.

Le birre e gli stili hanno continuato ad evolversi a seconda delle passioni di Rik e dei feedback dei clienti. Alcuni dei preferiti sono POD, la birra scura d'avena con sentori di vaniglia e cioccolato; AVA - una versione mancuniana di una golden ale continentale; e un'edizione recente: YES, che è l'IPA in qualsiasi momento, con alcol bassissimo allo 0,5% ma ancora piena di sapore.

Oltre a cercare sapori freschi, Rik era appassionato di assicurarsi che la birra fosse accessibile a tutti. First Chop ha aperto la strada alla produzione di birra artigianale senza glutine. Tutta la birra First Chop è vegana e la maggior parte della gamma è senza glutine, basta cercare il simbolo del grano barrato sulle lattine.

Il birrificio ora produce 30.000 pinte ogni settimana con un team ampliato di 6 appassionati di First Chop.